RAI: CERUTI “AZIENDA NELLA TERRA DI NESSUNO, INTERVENIRE SUBITO”

ROMA (ITALPRESS) – “La Rai si trova ormai da tempo in una terra di nessuno e senza governo”. Lo afferma in una nota il senatore del Pd, membro della commissione di vigilanza Rai.”Questa situazione – spiega Ceruti – corrisponde di fatto alla vittoria di chi vuole smantellare il servizio pubblico radiotelevisivo. Si tratta purtroppo di una posizione trasversale ai partiti e spesso chi la porta avanti evoca come necessaria la privatizzazione della Rai in nome di una malintesa modernizzazione del servizio pubblico”.”Cio’ di cui abbiamo immediatamente bisogno – prosegue il senatore PD – non e’ una discussione sulle riforme da fare nel prossimo futuro ma una garanzia di governo dell’azienda nel presente che ponga un argine alla sua rapida deriva. Ritirarsi sull’Aventino, non prendere decisioni e nascondersi dietro complicate riforme fa rischiare la catastrofe – conclude Ceruti – e un ulteriore spallata alla gia’ fragile democrazia italiana”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi