New media

04 maggio 2012 | 10:03

INTERNET: PELUFFO,SU COPYRIGHT DDL E DIBATTITO IN PARLAMENTO

(ANSA) – ROMA, 3 MAG – “Il governo sta riflettendo su un disegno di legge all’interno del più ampio ddl che nel giro di poche settimane potrebbe essere elaborato in materia di produzione di meritocrazia. Quindi essendo un ddl, al Parlamento verrà  richiesto un approfondito dibattito”: così il sottosegretario all’Editoria Paolo Peluffo, in risposta ad un’interpellanza del Fli, ha chiarito come si sta muovendo il governo in materia di tutela del diritto d’autore. “Non si tratterà , come era stato anticipato impropriamente di inibire l’accesso ai siti – ha spiegato Peluffo -, ma di disattivare singoli prodotti piratati da parte dell’Agenzia delle Comunicazioni con un regolamento che dovrà  adottare dopo l’eventuale approvazione della norma che sarà  portata prima all’attenzione del Cdm e poi trasmessa al Parlamento. Quindi non avrà  alcun carattere repressivo e sarà  accompagnata da politiche di diffusione e promozione dei contenuti”. “Ogni giorno sui social network vengono diffusi, commentati e trasferiti 2,5 milioni di articoli prodotti dal giornalismo italiano. Questo interesse pubblico va commisurato e bilanciato con un secondo interesse pubblico – ha sottolineato il sottosegretario all’Editoria -: che continui ad esistere una filiera di creazione del valore attraverso la produzione della conoscenza che conservi l’esistenza di un settore dell’editoria, del cinema, della musica, del design industriale di produzione nazionale. Questi due interessi pubblici sono la base su cui all’interno del tavolo dell’agenda digitale si è avviata da parte del governo una riflessione su come eventualmente regolamentare il settore. Il governo – ha poi ribadito Peluffo – sta invece riflettendo su un disegno di legge all’interno del più ampio ddl che, nel giro di poche settimane, potrebbe essere elaborato in materia di produzione di meritocrazia. Quindi essendo un ddl, al Parlamento verrà  richiesto un approfondito dibattito”. (ANSA).