Comunicazione

04 maggio 2012 | 11:20

Exor/Tadjbakhsh nuovo chief operating officer

Elkann: Contributo significativo in fase sviluppo internazionale

Roma, 4 mag. (TMNews) – Shahriar Tadjbakhsh è stato nominato Chief Operating Officer (Coo) di Exor, con effetto a partire dal prossimo mese di giugno.

Shahriar Tadjbakhsh, 48 anni, ha maturato un`esperienza di 25 anni prima in qualità  di avvocato d`affari e successivamente nell`investment banking internazionale. Il Coo collaborerà  con il presidente e amministratore delegato John Elkann nella gestione degli investimenti di Exor, che – in linea con quanto già  annunciato – concentrerà  le sue attività  su un minor numero di società , dotate di dimensioni e rilevanza globali.Basato a Torino, il Coo sarà  coadiuvato da Mario Bonaccorso e da Alessandro Nasi, entrambi managing directors con competenza sugli investimenti della Società .

L’attuale chief financial officer, Enrico Vellano, è confermato responsabile di tutte le funzioni centrali di Exor.
Exor ringrazia Tobias Brown per il contributo prestato nella definizione delle attività  di investimento della Società . La collaborazione con Tobias Brown e il suo team potrà  proseguire in futuro con la condivisione di idee su possibili investimenti in Asia.

Commentando la nomina di Shahriar Tadjbakhsh, il Presidente e ad di Exor, John Elkann, ha dichiarato: “Con la nomina di Shahriar, Exor acquisisce nuove competenze professionali di grande rilievo: le capacità  e l’esperienza di Shahriar Tadjbakhsh – maturate in 25 anni di attività  in Europa, Usa e Asia – daranno a Exor un contributo significativo per sostenere la Società  nell`attuale fase di sviluppo internazionale”.