TLC

07 maggio 2012 | 9:12

Poste/ Slc-Cgil: Azienda ripensi la propria strategia

“Si sta muovendo senza avere un progetto chiaro”

Roma, 4 mag. (TMNews) – “Con la decisione di sospendere le procedure sui tagli al settore del recapito di Poste Italiane, maturata nel corso dell`incontro con l`amministratore delegato e con il presidente del Cda, abbiamo imposto uno stop all`azienda per dare tempo alla trattativa sindacale di trovare soluzioni alternative”. Lo dice il segretario generale della Slc-Cgil, Enzo Miceli.

“Siamo convinti che l`azienda si stia muovendo senza avere un progetto chiaro – prosegue – e abbiamo chiesto che si faccia una riflessione contestuale sul recapito e sui corrieri espresso. Il tema del trasporto dei prodotti, quali essi siano, deve essere gestito guardando alle sinergie tra i diversi asset aziendali e lì deve trovare le necessarie ottimizzazioni. Ovviamente confidiamo sul fatto che l`azienda possa ripensare la propria strategia, ed avendo un bilancio sano, affrontare questi temi così spinosi, non nel breve, ma nel medio periodo”.