Poste/ Slc-Cgil: Azienda ripensi la propria strategia

“Si sta muovendo senza avere un progetto chiaro”

Roma, 4 mag. (TMNews) – “Con la decisione di sospendere le procedure sui tagli al settore del recapito di Poste Italiane, maturata nel corso dell`incontro con l`amministratore delegato e con il presidente del Cda, abbiamo imposto uno stop all`azienda per dare tempo alla trattativa sindacale di trovare soluzioni alternative”. Lo dice il segretario generale della Slc-Cgil, Enzo Miceli.

“Siamo convinti che l`azienda si stia muovendo senza avere un progetto chiaro – prosegue – e abbiamo chiesto che si faccia una riflessione contestuale sul recapito e sui corrieri espresso. Il tema del trasporto dei prodotti, quali essi siano, deve essere gestito guardando alle sinergie tra i diversi asset aziendali e lì deve trovare le necessarie ottimizzazioni. Ovviamente confidiamo sul fatto che l`azienda possa ripensare la propria strategia, ed avendo un bilancio sano, affrontare questi temi così spinosi, non nel breve, ma nel medio periodo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci