Rai/ Minoli: Crisi grande opportunità , Serve ‘Raifondazione’

Basta inseguire tv commerciale

Dogliani (Cuneo), 4 mag. (TMNews) – La crisi puo’ essere una grande opportunità  per ridisegnare il servizio pubblico televisivo. Ne e’ convinto Giovanni Minoli che a Dogliani (Cuneo), al Festival della televisione e dei nuovi media, ha parlato chiaramente di necessita’ di rifondare la Rai. E giocando con le parole, ha lanciato anche lo slogan: “Serve una Raifondazione, il momento e’ opportuno, perche’ ora c’e’ un governo tecnico, che ha l’opportunità  di lasciare un segno”.

“Il servizio pubblico – ha proseguito Minoli- ha un’opportunità  straordinaria, perche’ i periodi di crisi favoriscono il consumo della tv, la gente esce di meno e la guarda di più”.

Serve un ritorno alle origini, “occorre ripensare la ragione per cui il servizio pubblico e’ nato, cosa che peraltro si sta facendo in tutta Europa”. Dopo aver inseguito il modello della tv commerciale, “rinunciando alle proprie specificità , omologando il prodotto”, la tv pubblica deve “riqualificare completamente l’offerta” e non avere “paura di sacrificare anche 10 punti di share”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi