EDITORIA: DE BENEDETTI, I GIORNALI CAMBIERANNO

‘INTERNET NON LI CANCELLERA’ MA CREERA’ PUBBLICO PIU’ VASTO’

(ANSA) – DOGLIANI (CUNEO), 04 MAG – “Non sono tra quelli che pensano che i giornali non ci saranno più, ma penso che si modificheranno come già  stanno facendo. Diventeranno un prodotto più culturale, avranno meno pagine e meno copie, costeranno di più”. Lo ha affermato Carlo De Benedetti, presidente del gruppo l’Espresso, per il quale Internet “non ne cancellerà  l’esistenza ma creerà  un pubblico più vasto”. “Il grande sviluppo – ha osservato in un incontro al festival della televisione – sarà  su altre piattaforme come l’iPad che oggi fa l’8% dei nostri lettori. Ci sono più di 30.000 persone che leggono il nostro giornale sul tablet”. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari