Televisione

07 maggio 2012 | 15:08

TV: DA ‘CHE TEMPO CHE FA’ A ‘QUELLO CHE (NON) HO’

TESTIMONE TRA PROGRAMMI RAI3-LA7, RESTA LITTIZZETTO ARRIVA ELISA

(ANSA) – ROMA, 7 MAG – Da ‘Che tempo che fa’ a ‘Quello che (non) ho’, staffetta tra Milano e Torino, tra Rai3 e La7 per Fabio Fazio pronto ad affrontare la nuova esperienza con Roberto Saviano, forte di una squadra che vedrà  anche la presenza di Luciana Littizzetto e di Elisa per il programma che partirà  l’ultimo giorno del Salone del libro. Si è conclusa infatti ieri la nona stagione di Che tempo che fa, il talk show di Fabio Fazio, che anche quest’anno ha realizzato ottimi ascolti con una media di 4 milioni di spettatori, confermandosi, pure in questa difficile stagione televisiva, uno dei programmi più visti di Rai3, con puntate che hanno superato i 6 milioni di spettatori e picchi di oltre 8 milioni. In attesa che il talk torni a fine settembre con la decima edizione, la prossima settimana, Fabio Fazio si riaffaccerà  in tv – ma su La7 – in coppia con Roberto Saviano, con “Quello che (non) ho”. A un anno e mezzo di distanza da “Vieniviaconme”, Fazio e Saviano riprenderanno idealmente il filo del loro racconto televisivo, consapevoli però che l’esperienza del 2010 sarà  irripetibile. “Quello che (non) ho” sarà  un viaggio nel mondo delle parole, e sul loro valore evocativo, che andrà  in diretta dalle OGR di Torino su La7 nella inedita forma di tre puntate consecutive, il 14, 15 e 16 maggio, alle 21.10 e prodotto da Endemol Italia. “Quello che (non) ho” – titolo che è un dichiarato omaggio a Fabrizio de André – è una tre giorni di reading, un raduno civile fatto di incontri, testimonianze, canzoni, monologhi. L’idea centrale del racconto – nelle intenzioni degli autori – poggia sulla convinzione che una parola è il veicolo per raccontare l’esperienza significativa di un’esistenza: per questo ciascuno degli ospiti porterà  in studio la sua parola “cara”, raccontando una storia, leggendo un brano o cantando una canzone. “Quello che (non) ho” è un racconto a più voci che si snoda lungo tre linee narrative: l’emotività  suscitata dalle parole e dagli incontri, l’attualità  dei monologhi di Roberto Saviano e la comicità  di Luciana Litizzetto ospite fissa delle tre serate e degli altri artisti che si aggiungeranno a rotazione ogni sera a partire da Paolo Rossi. “Quello che (non) ho” è anche un racconto musicale nel quale le canzoni sono scelte ed interpretate per la loro capacità  di essere parola, memoria, dunque parte integrante di un discorso che punta a suscitare emozioni attraverso titoli che ormai sono considerati veri e propri inni di libertà  e di protesta. Sarà  Elisa, per tutte e tre le serate, a svolgere questo racconto in musica fatto attraverso cover di canzoni leggendarie. Quello che (non) ho – è un programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano, scritto con Pietro Galeotti, Michele Serra, Francesco Piccolo, Samanta Chiodini, Giacomo Papi e Federica Campana. L’idea scenografica è di Francesca Montinaro, la regia di Duccio Forzano. (ANSA).