New media

07 maggio 2012 | 15:21

EXOR: STAMPA SEUL, LEE IN CDA STRINGE LEGAMI FIAT-SAMSUNG

IPOTESI DI COOPERAZIONE SU ELETTRONICA E INFORMATION TECHNOLOGY

(ANSA) – SEUL, 7 MAG – L’ingresso di Lee Jae-yong, il giovane erede di Samsung Group nel cda di Exor, la holding della famiglia Agnelli che controlla Fiat-Chrysler, potrebbe aiutare la casa automobilistica ad ampliare la cooperazione con il colosso sudcoreano “nel campo dell’elettronica e nelle aree dell’information technology”. E’ quanto riporta la stampa di Seul citando fonti interne del più grande conglomerato industriale a conduzione familiare che vale il 20% del Pil del Paese asiatico. Lee è attualmente chief operating officer (COO) di Samsung Electronics, il neo leader mondiale dei telefoni cellulari e primo produttore globale di memory chip, nonché unico figlio del proprietario del gruppo Lee Kun-hee. “E’ molto raro – scrive ad esempio il Chosun Ilbo – che un leader di un business locale sia nominato nel board di una nota società  estera”. Le fonti hanno poi sottolineato i legami “tra Lee e John Elkann, il nipote di Gianni Agnelli e attuale capo della Fiat”. Exor controlla Fiat, nonché altri “marchi di lusso come Ferrari, Alfa Romeo, Maserati e Lancia”, mentre la holding industriale ha acquistato nel 2011 una delle Big Three di Detroit, la Chrysler, arricchendo il portafoglio di marchi famosi come Jeep e Dodge. (ANSA).