Cinema, Comunicazione, Televisione

09 maggio 2012 | 9:04

Disney: +21% a/a utile netto 2* trim a a 1,14 mld usd

MILANO (MF-DJ)–Disney ha chiuso il secondo trimestre fiscale con un utile netto di 1,14 miliardi di dollari (0,63 dollari per azione), in rialzo rispetto ai 942 mln usd (0,49 usd per azione) registrati nell’analogo periodo dello scorso esercizio grazie al forte contributo dei canali televisivi e dei parchi divertimenti. Escludendo gli oneri da ristrutturazione, un’entrata legata alla cessione di un asset e altre poste straordinarie, l’utile per azione si sarebbe attestato nel trimestre a 0,58 usd.
Il colosso americano dell’intrattenimento ha totalizzato nei tre mesi ricavi per 9,63 mld usd, centrando un balzo del 6,1% in termini tendenziali.
Disney ha confermato che gli studi televisivi sono probabilmente destinati a chiudere il consuntivo annuale con una perdita operativa a seguito del pesante flop del film “John Carter”, costato oltre 250 mln usd e risultato un flop al botteghino. La divisione ha registrato una perdita operativa di 84 mln usd nel trimestre, con ricavi in calo del 12% a/a. Molto meglio ha fatto il blockbuster “The Avengers”, che nel primo fine settimana di proiezione nelle sale nordamericane ha incassato oltre 200 mln usd e i cui effetti sul bilancio di Disney si vedranno nel trimestre corrente.
Gli analisti interpellati da Thomson Reuters stimavano che l’azienda avrebbe concluso il trimestre con un Eps di 0,55 usd su ricavi di 9,56 mld usd.