FESTIVAL ROMA: FERRARI, SETTIMANA 9-17/11 UNICA POSSIBILE

(ANSA) – ROMA, 10 MAG – “Nessuno sgarbo”: interpellato dall’ANSA, il presidente del Festival di Roma Paolo Ferrari si dice stupito e dispiaciuto dell’irritazione del ministro Lorenzo Ornaghi, ma ribadisce che per il festival del cinema romano la scelta di rimanere fermi alla settimana 9-17 novembre “era l’unica possibile, quella era l’unica settimana fruibile”. “Non è stato un capriccio e non l’abbiamo certo fatto per fare uno sgarbo a Torino”, sottolinea Ferrari. “Siamo andati a quel tavolo e abbiamo cercato di spiegare in ogni modo che per noi non c’erano altre possibilità “. Ferrari spiega che per Roma anticipare di una settimana “non sarebbe stato comunque possibile per la contiguità  con l’America Film Market (che si svolge dal 31 ottobre al 7 novembre 2012 ndr). In pratica – dice – avremmo perso tutti gli acquirenti”. Insomma, conclude il presidente del festival di Roma, “mi dispiace, cercheremo di spiegarlo al ministro. E per il prossimo anno possiamo metterci intorno ad un tavolo per programmare insieme le date dei festival”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo