Rai: giornalisti Tg1, piano editoriale monco e poco credibile

(ASCA) – Roma, 10 mag – ”I giornalisti del Tg1 riuniti in assemblea considerano una ipocrisia inaccettabile l’ipotesi che un Cda oramai scaduto e che vota solo ulteriori tagli all’informazione ‘prenda atto’ di un piano editoriale monco che non prevede – come da prassi – una squadra di vertice che possa attuare una riorganizzazione e un rilancio del giornale”, si legge in un comunicato. ”Per questo l’assemblea del Tg1 chiede al Cda della Rai di non prendere atto di questo piano editoriale se non e’ in grado di dare alla nostra testata quello che serve: un vero rilancio. In caso contrario l’adempimento contrattuale della presa d’atto spetti al prossimo Cda nel pieno dei suoi poteri”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi