Giordani/La7, il mercato pesa su asta frequenze

ROMA (MF-DJ)–“Escludo qualsiasi interesse da parte nostra, ma se posso dire una cosa, mi sembra difficile pensare che, magari dall’estero, oggi un investitore possa essere interessato a un’azienda italiana del settore media”. Lo afferma l’a.d. di Rti (Mediaset), Marco Giordani, nel corso di un’intervista al Sole 24 Ore.

Sul fronte dell’asta per le frequenze tv, il manager prevede che “l’asta sara’ al ribasso, se il Paese non sapra’ scommettere sulla ripresa. Ora sul mercato ci sono anche i multiplex di La7, che abbassano fatalmente il potenziale di prezzo delle frequenze. In un contesto di crisi nera -si domanda Giordani- chi investira’?”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi