Tv/ Confalonieri: E’ stata la prima grande liberalizzazione

Berlusconi ha trasformato nuove energie in imprenditoria

Roma, 10 mag. (TMNews) – “La nascita della televisione commerciale è stata la prima grande liberalizzazione che si è realizzata in Italia e la Rai è il primo monopolio pubblico che si è trovato, quasi all’improvviso, ad affrontare la concorrenza privata”. Lo ha detto Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, protagonista della lettura annuale della Fondazione Magna Carta quest’anno dedicata al tema ‘La tv commerciale fattore di sviluppo della democrazia”.

“Ciò è avvenuto grazie a un impulso dal basso, con l’azione di centinaia di soggetti (migliaia se si considerano anche le radio) che d’improvviso hanno cominciato a trasmettere. La nascita dell’emittenza privata (radio e televisione) – ha ricordato Confalonieri – è stata un moto sociale spontaneo, un’onda venuta dal profondo della vita collettiva. In quanto tale fragile, disordinata, facilmente destinata a disperdersi. Chi ha saputo dare a questa energia una quadratura industriale, un indirizzo costruttivo, trasformandola in una componente duratura dell’imprenditoria italiana è stato Silvio Berlusconi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi