Class E.: avvia piano acquisto azioni proprie

MILANO (MF-DJ)–Class E., in base alla delibera dell’assemblea dei soci del 27 Aprile 2012, avvia in data odierna di un programma di acquisto di azioni proprie per un massimale rotativo di 10.560.751 azioni, pari al 10% delle azioni di categoria “A”, per un corrispettivo massimo rotativo di 2,1 milioni di euro, fermo il limite degli utili e delle riserve disponibili.

Il programma di acquisto, spiega una nota, potra’ essere realizzato entro 18 mesi dalla data della delibera assembleare del 27 aprile 2012 e, dunque, entro il 28 ottobre 2013. Secondo quanto previsto dalla delibera dell’assemblea degli azionisti in precedenza citata, l’acquisto di azioni proprie potra’ essere realizzato sul mercato a un prezzo unitario non inferiore a euro 0,10, pari al valore nominale, e massimo in misura non superiore al 20% della media aritmetica del prezzo ufficiale di Borsa nei tre giorni di trattazione precedenti a quello in cui viene effettuata l’operazione. Al riguardo, verranno in ogni caso rispettati i limiti di prezzo previsti dal Regolamento (CE) n. 2273/2003 della Commissione Europea del 22 dicembre 2003.

Per l’effettuazione delle operazioni di acquisto la Societa’ si avvarra’ di un intermediario finanziario e comunichera’ al mercato e alle Autorita’ competenti i dettagli (in termini di numero di azioni acquistate, prezzo unitario medio e controvalore complessivo) delle operazioni effettuate nel corso della settimana di Borsa precedente.

L’autorizzazione assembleare non obbliga la Societa’ ad effettuare acquisti e il programma potra’ quindi essere eseguito anche solo parzialmente e la sua esecuzione potra’ essere revocata in qualunque momento, salva tempestiva comunicazione al mercato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari