New media

15 maggio 2012 | 10:52

SU TWITTER DA ‘FAKE’ DI ECO BUFALA SU MORTE MARQUEZ

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – Dopo Alain Delon qualche giorno fa, é toccato nelle ultime ore allo scrittore premio Nobel Gabriel Garcia Marquez essere dato per morto dal megafono globale di twitter. A diffondere la bufala, è stata una falsa pagina ufficiale di Umberto Eco (UmbertoEcoOff), che nel tardo pomeriggio ha pubblicato in italiano e in inglese il tweet: “Gabriel Garcia Marquez è morto. Ricevo ora la notizia. inutile ogni commento”. Aggiungendo poi che la notizia era stata confermata da Mario Vargas Llosa e dalla sorella dello scrittore colombiano. Il tweet del finto Umberto Eco è rimbalzato in tutto il mondo suscitando sgomento, con migliaia di richieste di conferma e messaggi di condoglianze in tutte le lingue, dalla Spagna alla Polonia, dagli Usa al Brasile. In serata è arrivata la smentita ironica dalla pagina ufficiale su Twitter di Garcia Marquez: ” ¿Y si decimos que muriò @UmbertoEcoOffic? Una cuenta falsa” (E se dicessimo che é morto @UmbertoEcoOffic? Una notizia falsa”). E a confermare attraverso la stampa sudamericana che la notizia fosse una bufala sono stati anche, fra gli altri, la sorella di Garcia Marquez e Consuelo Saizar, presidente del Consejo Nacional para la Cultura y las Artes de Mexico. Un tumulto sul web che ha reso per varie ore sia Gabriel Garcia Marquez che Umberto Eco trend topic (tra i temi più discussi su twitter), in oltre una decina di Paesi. (ANSA).