Telecom/ Bernabè: Nuova fase, riprendono investimenti e crescita

Siamo testimonianza che austerità  e crescita possono coesistere
Rozzano (MI), 15 mag. (TMNews) – “Oggi siamo entrati in una nuova fase del rilancio del gruppo all’insegna della ripresa degli investimenti e della crescita”. Lo ha affermato il presidente esecutivo di Telecom Italia, Franco Bernabè, nel corso dell’assemblea degli azionisti.
“In questa fase di rilancio che vede Telecom impegnata a affrontare i temi della crescita e dello sviluppo non viene meno l’impegno a lavorare per il contenimento del debito per il quale, solo per quest’anno, è prevista una riduzione di quasi 3 miliardi – ha proseguito Bernabè – Telecom rappresenta la testimonianza che gli investimenti per la crescita e il contenimento dei costi non sono necessariamente due elementi in antitesi. Austerità  e crescita possono coesistere. Politiche oculate ed efficaci di razionalizzazione della spesa liberano risorse che possono essere dedicate agli investimenti in nuove reti e tecnologie”.
Telecom, ha concluso Bernabè, “intende proseguire su questa strada contemperando gli obiettivi di contenimento del debito con l’esigenza di non precludersi le opportunità  di crescita legate ai mercati dell’America Latina e ai servizi abilitati dalle nuove reti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci