T.I.Media: Bernabe’, rientra in piano cessioni non strategiche

ROZZANO (MF-DJ)–La dismissione annunciata di Telecom Italia Media “rientra nella logica degli obiettivi di contenimento del debito” legato “all’esigenza di non precludersi le opportunita’ di crescita legate ai mercati dell’America Latina e ai servizi abilitati dalle nuove reti”, ambiti in cui l’azienda accrescera’ gli sforzi d’investimento nei prossimi anni.
Lo ha affermato il Presidente di Telecom Italia, Franco Bernabe’, aprendo l’assemblea dei soci Telecom che si sta tenendo a Rozzano (Milano), ricordando che “le attivita’ di T.I.Media comprendono un’importante infrastruttura di broadcasting e canali televisivi di qualita’ e di crescente successo, come testimoniano i risultati conseguiti da La7”.
“Con questa cessione”, ha sottolineato il Presidente del colosso telefonico, “proseguiremo nel nostro percorso di cessione delle attivita’ non strategiche, finalizzato a fornire un contributo agli investimenti del gruppo nella aree di business di maggiore interesse, come lo sviluppo delle reti di nuova generazione in Italia e in America Latina”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci