TLC

15 maggio 2012 | 14:57

TELECOM; BERNABE’, AZIENDA METAFORA PAESE, LAVORARE PER RILANCIO

(AGI) – Rozzano (Mi), 15 mag. – La situazione di Telecom e’ “una metafora” di quella difficile del paese; cosi’ come il gruppo telefonico ha affrontato i problemi in modo serio e ora ha prospettive di rilancio, cosi’ l’Italia deve lavorare con determinazione. Lo ha affermato il presidente di Telecom, Franco Bernabe’, oggi in assemblea rispondendo agli azionisti. “Noi abbiamo un rapporto debito/fatturato molto simile a quello debito/Pil dell’Italia – ha detto – problemi di efficienza e di governance simili. Con il consiglio abbiamo lavorato molto perche’ tutto questo possa essere superato. In situazioni cosi’ e’ il tempo che cura”. (AGI) Gla (Segue)
Secondo Bernabe’ “si puo’ recuperare solo con un lavoro determinato e continuativo. L’Italia a fine 2012 avra’ un Pil piu’ basso del 10% rispetto al 2007, il paese si e’ molto impoverito, lo si vede nei consumi e nel comportamento delle famiglie e cio’ comporta problemi per un’azienda come noi diffusa sul territorio”. Telecom pero’ ha affrontato i problemi “in modo serio, e ora per la prima volta ci sono prospettive di rilancio. Abbiamo fatto bene a concentrarci sull’estero, sulle nuove reti fisse e mobili. Siamo in una situazione di svolta, anche se il futuro non lo possiamo prevedere”.