New media

18 maggio 2012 | 14:20

FACEBOOK: DA HARVARD A WALL STREET, LE TAPPE

FACEBOOK: DA HARVARD A WALL STREET, LE TAPPE
(AGI) – Roma, 18 mag. – Dalla prima intuizione nel gennaio 2004 in un dormitorio dell’Universita’ di Harvard, sono passati circa 8 anni dalla nascita di Facebook. Oggi il social network piu’ diffuso del mondo fa il suo esordio in borsa.
- 2004. A febbraio il diciannovenne studente Mark Zuckerberg lancia “thefacebook” aiutato dai colleghi Chris Hughes, Eduardo Saverin e Dustin Moskovitz. A maggio Zuckerberg giunge a Silincon Valley, alla ricerca di investitori. Il primo a credere nel progetto e’ il futuro cofondatore Peter Thiel che investe 500,000 dollari.
- 2005. Il sito ottiene 12,7 milioni di dollari da Accel Partners e cambia nome in facebook.
- 2006. Viacom e Yahoo! Offrono per l’acquisto del network rispettivamente 1,5 miliardi e 1 miliardo di dollari.
- 2007. Il primo grande investimento lo fa la Microsoft, con 240 milioni di dollari. Facebook e’ valutato 15 miliardi di dollari con i suoi 50 milioni di utenti.
- 2008. Spagna in testa, seguita da Francia e Germania lanciano il sito nei rispettivi Paesi. Facebook sottrae il primato di social network piu’ diffuso nel mondo a MySpace, con 100 milioni di iscritti.
- 2009. Facebook lancia la prima applicazione mobile e la Russia’s Digital Sky Technologies investe sul sito 200 milioni.
- 2010. Il Pakistan blocca l’accesso al social network, accusato di pubblicare post con caricature del profeta Maometto. A luglio, gli iscritti salgono a 500 milioni: tra i membri anche il presidente Usa Barack Obama e Lady Gaga. La consacrazione del fondatore di Facebook Zuckerberg avviene a dicembre quando il magazine “Time” lo nomina “Persona dell’anno”.
- 2011. Il 3 gennaio Goldman Sachs investe nel network 450 milioni di dollari, facendolo rivalutare alla cifra astronomica di 50 miliardi di dollari.
- 2012. Il 1 febbraio Facebook, con 900 milioni di utenti, presenta alla Sec i documenti per l’offerta pubblica di vendita. Il prezzo dell’Ipo e’ di 38 dollari ad azione: Facebook ottiene una quotazione di mercato di 104 miliardi. (AGI)