GIORNALISTI: MENIA (FLI), RICORDA GRILZ, UCCISO IN MOZAMBICO

POL:GIORNALISTI
2012-05-19 13:24
GIORNALISTI: MENIA (FLI), RICORDA GRILZ, UCCISO IN MOZAMBICO
TRIESTE
(ANSA) – TRIESTE, 19 MAG – “Venticinque anni fa, in Mozambico, cadeva il primo giornalista italiano inviato di guerra. Almerigo Grilz ha lasciato un ricordo che vola ancora sulle ali del tempo: ha trasferito sul campo quel coraggio e quella voglia di verità  con cui ispirava le battaglie giovanili della destra di cui a Trieste era leader”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook il coordinatore nazionale di Futuro e Libertà  per l’Italia, Roberto Menia. “Grilz resta per me un incancellabile simbolo dei grandi valori della destra di libertà  e di italianità “, conclude. (ANSA).
DO/SM S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari