Rai/ Pressioni su Tg1, pm Roma chiede archiviazione accuse

Roma, 21 mag. (TMNews) – Presto un giudice delle indagini preliminari potrebbe mandare definitivamente in archivio l’inchiesta su presunte pressioni sul Tg1, in cui sono coinvolti il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’ex sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianni Letta, rispetto a presunte pressioni sull’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini.
La Procura di Roma ha infatti chiesto l’archiviazione di tutte le posizioni per assoluta mancanza di rilevanza penale. A firmare il provvedimento sono stati l’aggiunto Alberto Caperna ed il pm Roberto Felici.
L’accusa contestata ad Alemanno e Minzolini era quella di concussione. L’episodio che li chiamava in causa è connesso ad una telefonata in cui il sindaco chiedeva di evitare la messa in onda di un servizio dedicato al tema della prostituzione a Roma.
Per Letta, invece, il reato ipotizzato era quello di abuso d’ufficio e attiene alla segnalazione, sempre a Minzolini, di un giornalista.
Il fascicolo è in pratica uno stralcio della più ampia inchiesta della Procura di Trani, poi trasmessa a Roma, sulle pressioni esercitate da Silvio Berlusconi nel 2009 per far sospendere la trasmissione ‘Annozero’ di Michele Santoro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi