TELECOM: PATUANO, OLTRE 6 MILA CONCILIAZIONI PARITETICHE NEL 2011

(AGI) – Roma, 25 mag. – Nel 2011 oltre 6 mila contenziosi tra i clienti Telecom e l’azienda sono stati risolti tramite conciliazioni paritetiche, il 95% delle quali sono stante risolte entro 45 giorni. Lo ha riferito l’ad di Telecom, Marco Patuano, a margine del convegno per il trentennale di Assoutenti tenutosi presso la sede di Unioncamere.
   “Abbiamo evitato di ingolfare la giustizia ordinaria con piccole questioni”, ha spiegato Patuano, “ai consumatori sono stati riconosciuti risarcimenti per oltre tre milioni di euro a fronte di richieste per cinque milioni”. (AGI) Rme/Pit (Segue)
Nel 2011 oltre 6 mila contenziosi tra i clienti Telecom e l’azienda sono stati risolti tramite conciliazioni paritetiche, il 95% delle quali sono stante risolte entro 45 giorni. Lo ha riferito l’ad di Telecom, Marco Patuano, a margine del convegno per il trentennale di Assoutenti tenutosi presso la sede di Unioncamere.
   “Abbiamo evitato di ingolfare la giustizia ordinaria con piccole questioni”, ha spiegato Patuano, “ai consumatori sono stati riconosciuti risarcimenti per oltre tre milioni di euro a fronte di richieste per cinque milioni”. (AGI) Rme/Pit (Segue)
“Un punto sul quale stiamo lavorando e’ la qualita’ del servizio, perche’ i clienti non guardano solo al prezzo ma anche al buon funzionamento del servizio”, ha concluso l’ad di Telecom, “il tasso di guasti si e’ ridotto del 5% grazie a investimenti mirati e ora stiamo lavorando a cio’ che piu’ disturba il consumatore, ovvero le tempistiche per la risoluzione dei guasti”. (AGI) Rme/Pit

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci