New media

25 maggio 2012 | 13:52

Scienza/ Google, 250mila link “pirata” rimossi ogni settimana

Ribadita la volontà  di lottare contro violazioni copyright
Roma, 25 mag. (TMNews) – Per ribattere alle accuse di negligenze nella lotta alle violazioni di copyright, ed evitare fastidiose conseguenze legali, Google ha inserito all’interno del proprio report sulla trasparenza, anche una nuova sezione dedicata alla rimozione dei link effettuata su segnalazione dei detentori del diritto d’autore. Secondo i numeri esposti, ogni settimana vengono rimossi dai database oltre 250 mila link che conducono ad opere “piratate”. Google ha reso noti i nomi dai quali riceve il maggior numero di richieste: a guidare la classifica è Microsoft, con oltre 500 mila link rimossi (la maggior parte delle copie illegali riguarda prodotti software); seguono Nbc Universal, dall’associazione delle industrie discografiche Riaa, i discografici inglesi della Riaa, ed altri. La maggior parte delle violazioni avviene mediante FilesTube (circa il 43 per cento dei link cancellati), con Torrentz.eu e 4shared. Fred von Lohmann, uno dei responsabili della gestione dei copyright, ha ricordato come circa il 97 per cento delle richieste di cancellazione venga generalmente accolto, in un tempo medio di 11 ore.