Mediaset: per analisti Mediobanca serve alleato per Premium

MILANO (MF-DJ)–Il business della pay tv soffre per la crisi dei consumi. Tra gennaio e marzo Sky Italia ha perso 86 mila clienti sul satellite, mentre Mediaset ha registrato 25 mila disdette di abbonamenti Premium, l’offerta a pagamento per il digitale terrestre. Quest’ultimo business, seppure strategico per il gruppo di Cologno Monzese, fatica a decollare, tanto che l’anno scorso ha registrato una perdita per 69 milioni, scrive MF. Come fare, quindi, per superare questa fase delicata e rendere profittevole un prodotto che, secondo il management dell’azienda, dovrebbe raggiungere il pareggio nel 2014? Un modo c’e’, almeno stando alle valutazioni di Mediobanca Securities. Nell’ultimo report su Mediaset (“Le quattro maniere in cui la storia puo’ cambiare”), diffuso venerdi’ 25 maggio, gli analisti di Piazzetta Cuccia suggeriscono la via dell’accordo industriale e commerciale per rafforzare la pay tv. “Siccome i costi per i contenuti dell’offerta Premium aumentano e i vertici aziendali continuano a ritenere strategico il business, la soluzione migliore da esplorare potrebbe essere la partnership con un operatore internazionale”, scrivono gli analisti di Mediobanca. Un’eventualita’ tutta da verificare ma che potrebbe coinvolgere nomi come Discovery o Disney o Bbc. Il mercato potrebbe apprezzare una soluzione di questo tipo, visto che l’offerta pay per il digitale resta tra le priorita’ da sviluppare per il Biscione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi