RAI: CORRISPONDENTI ESTERI, NOMINA MINZOLINI SEGNALE DALL’AZIENDA

(AGI) – Roma, 31 mag. – La nomina di Augusto Minzolini a capo del coordinamento dei corrispondenti esteri – “in un momento cosi’ difficile per la vita del Paese e della Rai” – e’ “sicuramente un segnale da parte dell’azienda. Ci auguriamo che la scelta dell’ex direttore del Tg1 voglia sottolineare l’importanza attribuita agli uffici di corrispondenza, uno dei tratti caratteristici del servizio pubblico fin dalle sue originii corrispondenti all’estero della Rai”. E’ l’auspicio espresso dai corrispondenti esteri attraverso il fiduciario sindacale, Alberto Romagnoli, che augurano buon lavoro al nuovo direttore Minzolini.
Nella nota si aggiunge che pero’ “proprio ieri ai colleghi di Istanbul, Beirut, Buenos Aires e New Delhi e’ stata annunciata la chiusura delle loro sedi. E’ necessario dunque che ogni eventuale progetto di riorganizzazione venga valutato prima dal nuovo direttore”. A Minzolini viene quindi gia’ chiesto un incontro urgente “per proporre piani di risparmio che tengano conto delle esigenze di completezza dell’informazione internazionale”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi