TLC

31 maggio 2012 | 15:05

Telefonica/ Stima di ridurre debito di 7 miliardi entro fine anno

Con quotazione controllata tedesca a vendita asset no-core

Milano, 31 mag. (TMNews) – Telefonica stima di ridurre entro fine anno il rapporto debito/ebitda da 2,55 a 2,35, il che suppone una diminuzione dell’indebitamento di circa 7 miliardi, che attualmente ammonta a 57 miliardi. La riduzione del debito si avrà  grazie alla quotazione in Borsa della controllata tedesca, alla vendita di asset non strategici e alla nuova ripartizione di pagamento del dividendo. E’ quanto ha spiegato il direttore finanziario del gruppo spagnolo, Angel Vilà , nel corso della conferenza annuale delle tlc organizzata a Londra da Bank of America – Merril Lynch.

Già  le scorse settimane Telefonica aveva parlato della cessione di asset no-core come la sua divisione di call center Atento, Rumbo (l’agenzia di viaggi online di cui possiede il 50%), la partecipazione in Portugal Telecom che ancora detiene e una serie di ripetitori non strategici.

Rar