RAI: BELTRANDI “VOTARE NUOVO CDA APPLICANDO REGOLE ESISTENTI”

ROMA (ITALPRESS) – “Ormai e’ chiaro: chi non vuole che l’attuale Cda Rai venga prorogato sino al prossimo anno, con prevedibili gravi conseguenze per l’azienda, ha una sola cosa da proporre e chiedere: di votare il nuovo Consiglio applicando in modo diverso e perfettamente legale, direi compiuto, le regole attualmente in vigore”. Lo afferma Marco Beltrandi, radicale, componente della commissione di Vigilanza sulla Rai. “Infatti – aggiunge – leggi e regolamenti consentono alla Commissione di Vigilanza, che quindi e’ tenuta a farlo, di svolgere una attivita’ istruttoria e ricognitiva sulle candidature , non solo con la presentazione dei curricula, ma anche con l’esame in Commissione dei candidati. Al di fuori di questa proposta non vedo altre possibilita’ di superare l’impasse politica esistente e, al tempo stesso, rispettare le prerogative dei componenti della commissione, dei cittadini da essi rappresentati, favorire l’emergere di candidature con alti profili ed indipendenti e assicurare una stagione nuova per la Rai”, conclude Beltrandi.(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi