New media, Pubblicità 

05 giugno 2012 | 9:24

Google assalta il mercato pubblicitario delle aziende locali

Lancia un servizio basato su Google+ per pubblicizzare i prodotti

New York, 4 giu. (TMNews) – Dopo diversi tentativi falliti, Google assalta di nuovo il mercato pubblicitario delle aziende locali. Per entrare nel business, che vale oltre 20 miliardi di dollari, il colosso di internet lancerà  “Business builder”, un servizio dedicato alle piccole imprese basato sul social network Google+. Le aziende, come spiega il Wall Street Journal, potranno così interagire tra loro e con gli utenti, pubblicizzando per esempio nuovi prodotti, grazie a pagine specifiche sulle quali sarà  dirottato parte del traffico del motore di ricerca.

“Business builder” sarà  lanciato a luglio utilizzando software e tecnologie di ultima generazione e, secondo l’azienda, frutterà  nuovi ricavi per diversi miliardi di dollari all’anno. Per arrivare a conquistare il mercato della pubblicità  aziendale, Google ha acquisito dall’inizio del 2011 oltre 12 società  spendendo circa mezzo miliardo di dollari.