Telecom/In pegno a finanziatori 12,9% azioni detenute da Telco

Nuovo Accordo di opzione per riacquisto in caso di escussione

Milano, 4 giu. (TMNews) – Sono costituite in pegno presso gli istituti finanziatori 1,73 miliardi di azioni Telecom Italia detenute da Telco, pari al 12,9% del capitale della società  di tlc. Tali azioni, si legge nell’estratto di patto parasociale diffuso oggi, sono l’oggetto di un nuovo Accordo di opzione con scadenza il 27 novembre 2013.
Il nuovo accordo è finalizzato a disciplinare le modalità  di esercizio del diritto di opzione in virtù del quale gli azionisti di Telco (Generali, Intesa Sanpaolo, Mediobanca e Telefonica) hanno il diritto di acquistare le azioni ordinarie Telecom che dovessero entrare nella disponibilità  degli istituti finanziatori a seguito dell`eventuale escussione del pegno da parte di questi ultimi. Complessivamente, Telco detiene quasi il 22,5% di Telecom

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci