Authority: Pd indica prof. Decina per Agcom. Altro candidato all’Udc

(ASCA) – Roma, 5 giu – I gruppi parlamentari di Camera e Senato del Pd riuniti nell’Auletta dei gruppi parlamentari hanno votato per le candidature alle Authority. Votazione sulla base delle candidature che erano giunte nei giorni scorsi. La scelta dei democratici e’ andata sul professore Maurizio Decina, ordinario di comunicazioni al Politecnico di Torino. La notizia e’ pero’ un’altra: che il Pd ha rispettato la parola data quando e’ stata decisa la riduzione dei membri dell’Agcom a quattro. L’accordo, o meglio il gentleman agreement, prevedeva un candidato per Pdl e Pd e uno ciascuno a terzo polo e Lega. Nonostante il fatto che il Pdl -e pare personalmente Berlusconi- abbia cambiato le carte in tavola all’ultimo rivendicando a se’ tutti e due i componenti, il Pd ha deciso di rispettare la parola data e ha indicato un solo candidato per i democratici, il professore Maurizio Decina. I parlamentari democratici hanno poi indicato per il Garante della Privacy Antonello Soro, sardo, ex capogruppo dei deputati del Pd, e Licia Califano docente di diritto costituzionale all’Universita’ di Urbino, eletto sulla base della pari rappresentanza di genere. Per quanto riguarda il secondo candidato all’Agcom, e’ stato indicato Francesco Posteraro vicesegretario della Camera, indicato dal Terzo Polo. In proposito stamane c’era stato un incontro del segretario del Pd Pier Luigi Bersani e il leader Udc Pier Ferdinando Casini. ””Quello seguito e’ stato il metodo piu’ trasparente possibile. Il voto limitato -ha commentato Dario Franceschini, presidente dei deputati Pd- era stato concepito per garantire la rappresentanza di tutti. Il Pdl ha cambiato linea, ma noi rispettando il principio concordato abbiamo deciso di attenerci alla parola data”. Anna Finocchiaro, presidente dei senatori Pd, ha sottolineato la scelta di una donna: ”quando c’e’ competizione spesso le donne prevalgono. E’ una bellissima candidata”.
min /min /min

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci