CINEMA: ZALONE, CASTELLITTO, SOLITI IDIOTI A GIORNATE ESTIVE A RICCIONE

ROMA (ITALPRESS) – Sono tanti gli artisti che hanno già  confermato la loro partecipazione al prossimo appuntamento dell’industria cinematografica, Cine’ – Giornate estive di cinema, promosso dall’Anica in collaborazione con ANEC e ANEM, che si svolgera’ a Riccione dal 25 al 27 giugno.Lunedi’ 25 giugno si comincia con le convention di Fox e Medusa, a cui parteciperanno, tra gli altri, Sergio Castellitto, Checco Zalone e Francesco Mandelli e Fabrizio Bigio, piu’ noti come “I Soliti Idioti”.Martedi’ 26 giugno la convention Moviemax ospitera’ Enrico Brignano, mentre quella della Teodora Film vedra’ sul palco Riccardo Scamarcio e Margherita Buy, accompagnati dal regista Giuseppe Piccioni, che li dirige nel suo ultimo film. Promette sorprese la convention della Lucky Red che festeggia i 25 anni della societa’ di distribuzione. Nel pomeriggio Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi per il sequel de “La peggiore settimana della mia vita” e Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher e Claudia Gerini per il prossimo film di Silvio Soldini, insieme a Diego Abatantuono, saranno le stelle del listino della Warner. Sempre martedi’, il vincitore del Gran Premio della Giuria all’ultimo Festival di Cannes, attesi artisti di richiamo per le convention di Fandango, e di 01- Rai Cinema.Mercoledi’ 27 grande attesa per le proiezioni di “Brave” della Disney e di “Biancaneve e il cacciatore” della Universal, con la presentazione dei relativi listini, oltre che di quello della Filmauro. Chiudera’ la manifestazione la serata evento per la consegna dei premi Cineciak, ovvero i Ciak d’oro dedicati alla commedia.(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo