Apple/Network pubblicitari scavalcano regole privacy sull’iPhone

Nuovi sistemi “seguono” gli utenti da un’applicazione all’altra

New York, 5 giu. (TMNews) – I network pubblicitari stanno sviluppando nuove tecniche per studiare il movimento di chi utilizza gli iPhone, scavalcando gli sforzi di Apple per proteggere la privacy. Le aziende che offrono pubblicità  sulle applicazioni per smartphone, come spiega il Wall Street Journal, hanno adottato dei sistemi che raccolgono informazioni come la posizione e le preferenze degli utenti, seguendo le loro abitudini sulle varie applicazioni.

Sono servite a poco, quindi, le buone intenzioni di Apple, che ha annunciato l’estate scorsa l’intenzione di impedire l’utilizzo di sistemi che “seguono” gli utenti quando si spostano da un’applicazione all’altra.

I network che utilizzano questo tipo di sistemi, secondo il quotidiano americano, forniscono pubblicità  per migliaia di aziende, tra cui colossi come Mazda e Nikon. E hanno avvertito che, se non potessero più raccogliere i dati personali degli utenti, perderebbero milioni di dollari alla settimana in fatturato

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro