AGCOM: NATALE (FNSI), METODO CHE CI FA ARRABBIARE DA CITTADINI

(AGI) – Taranto, 6 giu. – Il presidente della Federazione nazionale della Stampa, Roberto Natale, intervenendo al VI Congresso dell’Associazione della Stampa di Puglia, ha sottolineato che le nuove nomine dell’Agcom (Autorita’ per la garanzia nelle comunicazioni) “hanno un significato di scambio politico che non ci interessa, si stanno compiendo con un metodo che ci puo’ fare arrabbiare da cittadini”, ma quello che “mi interessa e’ sottolineare il nesso con la situazione anche di qui, perche’ si sta andando a nomine che significheranno che per i prossimi sette anni, sui temi di radicale struttura dell’assetto delle comunicazioni in Italia non si tocchera’ nulla”. Secondo Natale, “e’ possibile cambiare in due settimane le norme sulle pensioni, e’ possibile fare una riforma del lavoro per molti aspetti devastante, non e’ possibile modificare in nulla l’anomalia italiana, questo significa che per quanto riguarda l’emittenza locale continuera’ lo strangolamento”. Cioe’, continuera’ “una concentrazione delle risorse pubblicitarie per cui il duopolio imperfetto si prende quasi tutto e tutti gli altri, emittenza locale e carta stampata inclusi, si spartiranno la poverta’”.(AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi