Authority/ Idv: Inopportuna nomina moglie Vespa a Privacy

Pardi: Potrebbe dover giudicare violazioni di trasmissioni marito

Roma, 6 giu. (TMNews) – “La nomina della dottoressa Augusta Iannini, moglie di Bruno Vespa, all’Autorità  garante della privacy è fastidiosamente inopportuna”. Lo ha detto il capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione di Vigilanza, Pancho Pardi. “La dottoressa Iannini – ha aggiunto – potrebbe trovarsi nella complicata situazione di dover giudicare eventuali violazioni della privacy di trasmissioni del marito e potrebbe non avere indipendenza di giudizio. C’erano un centinaio di curricula, possibile non si sia trovato nessun’altro?”. Red/Arc

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci