Rai/Pdl a Monti: Scelte di parte saranno bocciate in Vigilanza

Butti: Nomine palesemente inadeguate non passeranno in Parlamento

Roma, 8 giu. (TMNews) – “Ricordiamo che per la designazione del presidente della Rai e dei presidenti di altri delicati organi di garanzia è essenziale un consenso in sede parlamentare con una maggioranza qualificata. Se lo ricordi chi fa circolare nomi smaccatamente di parte o palesemente inadeguati, che non troverebbero nelle Commissioni parlamentari competenti per legge il consenso adeguato. Si evitino perciò proposte che sarebbero inevitabilmente bocciate”. Lo ha affermato in una dichirazione il capogruppo del Pdl nella Commissione Parlamentare di Vigilanza sulla Rai Alessio Butti.

Tor

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi