Televisione

08 giugno 2012 | 9:49

TV: ENTRO 30GG DECISIONE TAR SU MULTA ANTITRUST AD AUDITEL

1,8 MLN PER ABUSO POSIZIONE DOMINANTE; VANTAGGI A RAI E MEDIASET

(ANSA) – ROMA, 07 GIU – Arriverà  entro la fine del mese la decisione del Tar del Lazio sulla contestata maxi-multa di 1.806.604 euro inflitta dall’Antitrust ad Auditel nel dicembre scorso per abuso di posizione dominante. E’ l’esito dell’udienza davanti alla I sezione del Tar del Lazio (presidente, Piscitello; giudice relatore, Stanizzi). Secondo l’Autorità  sarebbero stati realizzati abusi che hanno avvantaggiato Rai e Mediaset. L’istruttoria era stata avviata alla luce di una denuncia di Sky. “I comportamenti anticoncorrenziali della società , denunciati da Sky – spiegò l’Antitrust nel suo provvedimento – hanno causato un pregiudizio significativo alle dinamiche competitive nei mercati della raccolta pubblicitaria su mezzo televisivo, dell’offerta dei servizi televisivi a pagamento e dell’offerta all’ingrosso di canali televisivi”. Da ciò la maxi-sanzione per tre abusi specifici: per avere “ingiustificatamente ostacolato, a partire dalla seconda metà  del 2009 e fino al mese di ottobre 2010, la pubblicazione giornaliera dei dati di ascolto televisivi relativi a ciascun canale, distinti per ciascuna piattaforma di trasmissione (analogica, digitale, satellitare e Tv via internet); ostacolato, dalla seconda metà  del 2008 e fino al mese di gennaio 2010, la pubblicazione giornaliera dei dati relativi alla voce ‘Altre digitali terrestri’; erroneamente attribuito i dati di ascolto rilevati nel panel, nella fase della loro elaborazione, anche alla popolazione non dotata di apparecchi televisivi”. Fin dall’inizio, Auditel definì la multa “del tutto inattesa”. Restando fortemente convinta della correttezza del proprio operato, si e rivolta al Tar per sostenere l’illegittimità  della multa e sollecitarne il suo annullamento.(ANSA).