New media

11 giugno 2012 | 14:21

Internet/ In Italia nel 2011 spesa per navigazione mobile +52%

Ricavi hanno superato gli 800 mln di euro
Milano, 11 giu. (TMNews) – Nel 2011 la spesa degli utenti per navigare in internet dal cellulare e dallo smartphone è cresciuta del 52% tanto da superare gli 800 milioni di euro. Lo indica una ricerca condotta dall`Osservatorio Mobile internet, Content&Apps, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano.
Boom di ricavi anche dalle mobile apps, che raddoppiano, e di vendite di contenuti tramite Mobile Web agli utenti che possiedono gli smartphone (+190%). Grazie a questi nuovi contenuti, su legge in una nota, dopo tre anni di contrazione, il mercato dei mobile content&apps (da pagamenti e pubblicità ) è tornato a crescere del 4%, toccando quota 530 milioni di euro, con i ricavi frutto di pagamenti a farla da padrone (90%).
Trainano giochi (+44%), musica (+39%) e video (+30%). Crescono anche i ricavi complessivi dalla pubblicità  (+50%, 56 milioni di euro) grazie agli investimenti in ‘display advertising’ all`interno di applicazioni e mobile site e in keyword advertising.
Le mobile apps scaricabili dagli application Store, raddoppiando in valore assoluto nel corso del 2011, valgono 75 milioni di euro, a maggioranza ricavi pay (circa 85%) e con ruolo crescente dei ricavi da in-app billing. Apple domina nel mercato della vendita di apps: oltre l`85% del mercato è nelle sue mani. I giochi guidano la classifica delle 50 applicazioni più redditizie (ovvero quelle che generano maggiori ricavi a pagamento da parte del consumatore) sia su App Store che su Google Play, con un peso di oltre il 50%. Sono poche (intorno al 10%) le realtà  italiane che riescono a entrare nella classifica delle top 50 app più redditizie, ma tra queste ci sono anche giovani sviluppatori indipendenti che riescono a ottenere ritorni economici estremamente interessanti.