Facebook/Rallenta la crescita degli utenti negli Stati Uniti

Frena anche l’aumento del tempo di navigazione

New York, 11 giu. (TMNews) – Dopo gli investitori, anche gli utenti voltano le spalle a Facebook. Il social network, sbarcato il mese scorso a Wall Street con una Ipo a dir poco deludente, ha registrato un aumento dei visitatori unici in America di appena il 5 per cento nel mese di aprile rispetto all’anno precedente, per un totale di 158 milioni negli Stati Uniti. Si tratta, come spiega il Wall Street Journal, del dato più deludente dal 2008, quando la società  di ricerca comScore ha iniziato ha raccogliere questo tipo di informazioni.

Frena anche la crescita del tempo di navigazione sul social network. In aprile la media è stata di sei ore al mese, il 16 per cento in più rispetto all’anno scorso (aumento ridimensionato dal 23 per cento registrato nel 2011 e 57 per cento nel 2010).

La frenata del social network, come spiega il quotidiano newyorkese, non è un evento totalmente inaspettato. Facebook ha infatti già  conquistato il 71 per cento dei 221 milioni di americani che utilizzano internet. “Con una presenza così ingombrante, il rallentamento della crescita è assolutamente naturale”, ha spiegato Andrew Lipsman, analista di comScore.

A24-Tam

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti