Comunicazione

12 giugno 2012 | 11:45

Rai/Idv: A Freccero vietata La7, censura regime in dissolvimento

Pardi: Dittatori soffocano dissenso, presto divieto di pensare

Roma, 12 giu. (TMNews) – “Ormai la Rai assomiglia sempre più a quei regimi in inesorabile dissolvimento, in cui il dittatore di turno per soffocare qualsiasi eventuale forma di dissenso reprime con la censura ogni libertà  di espressione”. Lo afferma in una nota il senatore Pancho Pardi, capogruppo dell`Italia dei Valori in commissione di Vigilanza Rai, spiegando: “Così dopo l`editto anti social network di ieri, oggi il dg Lorenza Lei ha impedito a Carlo Fraccero di essere ospite di `Coffe break` su La7.
Un`assurda pretesa censoria, un bavaglio preventivo grave, insopportabile e inaccettabile. Di questo passo ai giornalisti e ai dipendenti Rai sarà  presto vietato anche pensare”.

Red/Arc