USA: GIORNALISTA WSJ SI DIMETTE DOPO RELAZIONE IN IRAQ

STORIA NON COMUNICATA A EDITORE, VIOLATO CODICE CONDOTTA

(ANSA) – NEW YORK, 13 GIU – Gina Chon, reporter del Wall Street Journal, si è dimessa per aver violato il codice di condotta del gruppo Dow Jones condividendo alcune informazioni su articoli non pubblicati con Brett McGurk, ex del National Security Council (Nsc) in Iraq. Chon e McGurk avevano una relazione e la giornalista non lo ha comunicato all’editore. Gina Chon “si è dimessa dopo aver ammesso di aver violato il Codice di Condotta mentre era in Iraq” afferma il Wall Street Journal in una nota pubblicata dalla stampa americana. “Nel 2008 Chon ha iniziato un relazione personale con McGurk e non lo ha comunicato all’editore. Al momento il Wall Street Journal non ha rilevato prove che la sua copertura sia stata contaminata dalla relazione con McGurk. Chon è stata corrispondente per il Wall Street Journal da Baghdad dal 2007 al 2009. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari