Comunicazione

14 giugno 2012 | 14:05

Gb/Cameron nega accordi con Rupert Murdoch: “un’assurdità ”

Premier riferisce a Commissione di 10 incontri con magnate

Londra, 14 giu. (TMNews) – Il premier britannico David Cameron ha negato oggi di aver stretto accordi segreti con il gruppo editoriale di Rupert Murdoch, pur ammettendo di aver avuto 10 incontri con il magnate australiano, 15 con il figlio James e 19 con l’amministratore delegato del gruppo, Rebekah Brooks.

“L’idea di accordi segreti è un’assurdità ”, ha detto il premier davanti alla Commissione Leveson, chiamata a indagare sugli abusi dei media. Stando a quanto riportato dalla Bbc, Cameron ha ricordato di aver appreso da James Murdoch che il tabloid Sun avrebbe sostenuto i conservatori, “a causa della situazione economica”, mentre riguardo ai suoi contatti con Rupert Murdoch, “gran parte della conversazione riguardava le grandi questioni di politica internazionale”.

E’ stato lo stesso Cameron a istituire la Commissione Leveson lo scorso luglio dopo lo scandalo delle intercettazioni illegali che ha investito il gruppo editoriale di Rupert Murdoch.(con fonte Afp)

Sim