Mediaset/Lunedì la requisitoria, pm chiederà  condanna Berlusconi

Accusa di frode fiscale. Sentenza in autunno.

Milano, 16 giu. (TMNews) – Lunedì il pm Fabio De Pasquale pronuncerà  la requisitoria al processo sui presunti fondi neri relativi ai diritti tv di Mediaset dove tra gli imputati di frode fiscale c’è l’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi, insieme al presidente del gruppo Fedele Confalonieri e all’uomo di affari di origini egiziane Frank Agrama. Dopo il pm parlerà  l’avvocatura dello Stato che rappresenta l’agenzia delle entrate.
Il 2 e il 16 luglio inizieranno a parlare le difese.

La sentenza è prevista per l’autunno. Nel procedimento-fratello sui diritti tv, caso Mediatrade, Berlusconi era stato prosciolto dal gup, mentre erano stati rinviati a giudizio gli altri imputati tra cui il figlio Piersilvio e Confalonieri che sono ora sotto processo. Il proscioglimento per Mediatrade dell’ex premier è stato poi confermato dalla Cassazione.

Frk

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi