New media

19 giugno 2012 | 9:37

Apple/ Cupertino punta sugli sviluppatori di app adolescenti

Alla Conferenza di San Francisco presenti centinaia di ragazzi
New York, 18 giu. (TMNews) – Il numero di adolescenti che sviluppano applicazioni Apple è in continuo aumento. Secondo quanto racconta il Wall Street Journal Apple incoraggerebbe questo trend: quest”anno il colosso di Cupertino ha deciso infatti di aprire per la prima volta le porte della sua Conferenza annuale degli sviluppatori di San Francisco ai ragazzi di età  compresa fra i 13 e 17 anni.
La casa fondata da Steve Jobs ha anche concesso a 150 teenager una borsa di studio da 1.599 dollari per pagare il biglietto di ingresso, ha invitato i genitori dei ragazzi e gli ha fatto firmare un accordo di non divulgazione. “Dopo la Conferenza ricevevamo email da studenti di 14, 15 o 16 anni che dicevano di avere X applicazioni nel negozio Apple, di essere sviluppatori e di voler prendere parte all’evento”, ha raccontato Phil Schiller, responsabile del marketing di Cupertino.
L’interesse di Apple verso i giovani sviluppatori è dunque in forte crescita, segno ulteriore che l’uso di dispositivi tecnologici fra i ragazzi ha raggiunto un livello record e spinge le aziende ad attirare l’attenzione dei teenager. Fra i 5.000 partecipanti della Conferenza di quest’anno, Apple ha specificato che erano presenti alcune centinaia di studenti