Televisione

19 giugno 2012 | 9:40

TV: RAI3, FAZIO IN PRIME TIME E IL RITORNO DI PIPPO BAUDO

MILANO (ITALPRESS) – Rai3, in vista dell’appuntamento autunnale, intende restare una rete aperta, curiosa, capace di reagire tempestivamente agli eventi e alle novita’. Le prime conferme della rete riguardano la prima serata della domenica, nella quale ripartira’ un ciclo di puntate di Report. Le inchieste televisive di Milena Gabanelli e della sua squadra continueranno a cercare di portare alla luce problemi, interrogativi, incongruenze della vita pubblica italiana. Sempre la domenica in prima serata, torneranno brevemente i racconti di Carlo Lucarelli. Il lunedi’ una grande novita’ del palinsesto. Fabio Fazio esporta dal weekend il suo “Che tempo che fa” e lo trasforma in un programma di prime time, che non sara’ diverso e nuovo solo nella durata. La capacita’ di guardare all’attualita’ con occhio ironico e profondo, attraverso i faccia a faccia del conduttore con gli ospiti, si abbinera’ a nuovi spazi e alla presenza di grandi personaggi, fra i quali spicca il nome di Roberto Saviano, a ricostituire la coppia che aveva dato vita su Rai Tre a “Vieni via con me”, uno degli eventi televisivi degli ultimi anni. Fra le conferme, anche come collocazione di palinsesto, c’e’ Ballaro’ al martedi’.
Federica Sciarelli sara’ nuovamente al timone di “Chi l’ha visto?”, un altro pilastro della programmazione della rete. Al venerdi’ la rete conferma la propria attenzione a far crescere i programmi nati al suo interno e propone in prima serata una serie di “Amore criminale” con la nuova conduzione di Luisa Ranieri.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
Una conferma invece al sabato con “Ulisse”, il viaggio nella grande divulgazione scientifica firmato da Piero e Alberto Angela.
Il giovedi’ sara’ il giorno dei film e dei seriali. L’autunno proporra’ in vista delle presidenziali americane un piccolo evento cinematografico: il film “Game change”, prodotto da Hbo e diretto da Jay Roach. La ricostruzione del ruolo di Sarah Palin, interpretata da una splendida Julianne Moore, nella corsa alla Casa Bianca del 2008, fra Barack Obama e John Mc Cain.
Ma ci sara’ anche, al venerdi’, una serie dedicata al cinema italiano (Red carpet Italia) con un omaggio a Francesco Rosi e, in prima visione, le opere di registi del calibro di Salvatores, Luchetti, Comencini, solo per citarne alcuni. Con “Il viaggio” torna su Rai3, al lunedi’ per 4 puntate, un “mostro sacro” della televisione italiana come Pippo Baudo. Nelle seconde serate autunnali prima di tutto una conferma: torna, per tre giorni alla settimana, la striscia di Fabio Volo (“Volo in diretta”): gli ingredienti resteranno, ma anche in un mix diverso rispetto alla prima serie. Alla domenica due serie della fortunata fiction Boris, con Francesco Pannofino. Il lunedi’, a seguire Fabio Fazio, una serie del classico “Sfide”, il racconto dello sport nello stile inconfondibile consolidato da Rai3, e sei puntate di 2112: un nuovo programma culturale condotto dallo scrittore Sandro Veronesi. Al venerdi’ torna la “Superstoria”, riflessione ironica su materiali di archivio per capire come l’Italia e gli italiani tendano spesso a non fare tesoro delle esperienze passate.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
Un tema che, in diversa chiave, sara’ ripreso al sabato con “Oggi come ieri”, un ciclo di appuntamenti condotto da Oliviero Beha che prendera’ spunto dalle grandi inchieste televisive giornalistiche del passato, come quelle condotte da Zavoli, Gregoretti, Soldati e Montanelli. Sempre al sabato, il ritorno di un ciclo “noir”, con la serie “Un giorno in pretura”, di Roberta Petrelluzzi. La mattina di Raie in autunno cambiera’, ma si basera’ su un pilastro confermato, che e’ “Agora’”, condotto da Andrea Vianello. A seguire una striscia di programmi quotidiani “di servizio”. Prima “Codice a barre”, appuntamento condotto da Elsa Di Gati e dedicato alle tematiche del consumo e dei diritti dei cittadini e, a seguire, il ritorno in altra fascia oraria di “Elisir”, con Michele Mirabella. L’offerta mattutina dal lunedi’ al venerdi’ si completa con il ritorno de “Le storie” di Corrado Augias. Nel pomeriggio, si conferma con alcune novita’ il contenitore di “Cose dell’altro Geo” e di “Geo&Geo”. Sveva Sagramola e Massimiliano Ossini accompagnano i telespettatori dalle 16 alle 19 parlando di natura, ambiente, animali, scienza, cibo, gestione dei problemi della vita quotidiana in casa, attraverso documentari, ospiti, rubriche, giochi ed interazione con gli spettatori. Nella fascia preserale della domenica Fabio Fazio guidera’ ancora “Che tempo che fa”. Ma la domenica continua ad essere densa di appuntamenti.
A partire dal primo pomeriggio, con “In 1/2 ora” di Lucia Annunziata. Sempre alla domenica pomeriggio Licia Colo’ ritorna con “Alle falde del Kilimangiaro”, il mondo portato a casa dei telespettatori. E ancora appuntamenti politici, con le “Telecamere” di Anna La Rosa, o culturali con la raffinata analisi di Philippe Daverio ne “Il capitale”, viaggio attraverso una sterminata ricchezza che l’Italia possiede senza, spesso, accorgersene. Senza dimenticare, tutta la settimana, nella fascia di access, i grandi montaggi di “Blob”, un culto autentico della televisione italiana.
(ITALPRESS).