Rai/ Zavoli: Martedì 26 Vigilanza vota cda, qualcosa è cambiato

Procedura curricula imperfetta ma segna novità .Ne son giunti 300
Roma, 19 giu. (TMNews) – La Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi si riunirà  martedì 26 giugno per votare i sette componenti del Consiglio di amministrazione della Rai di propria competenza. Lo ha deciso oggi all’unanimità  l’Ufficio di presidenza su proposta del suo presudente Sergio Zavoli. La data del voto, previsto inizialmente, per giovedì 21 giugno, viene protratta di alcuni giorni per consentire ai singoli Commissari di esaminare i curricula che, dai 37 della settimana scorsa, a ridosso dei termini di presentazione sono saliti a circa 300.
“Con le procedure adottate per l’elezione dei Consiglieri di amministrazione della Rai – ha dichiarato il Presidente Sergio Zavoli – pur riconoscendone taluni aspetti ancora complessi e controversi, come l’uso fin qui praticabile dei curricula, la politica, nei limiti della legislazione vigente, ha avviato un nuovo modo di concepire il rapporto con la Rai, il più grande laboratorio civile e culturale del Paese”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi