TECNOLOGIA: UN DETECTIVE WEB PER RECUPERARE LINK INTERROTTI

(AGI) – Madrid, 21 giu. – Un ‘web detective’ per recuperare link non funzionanti. Un team di ricercatori della UNED, Universidad Nacional de EducaciA ³n a Distancia, ha sviluppato un sistema che segue la ‘traccia’ lasciata dai contenuti pubblicati su internet per ripristinare collegamenti errati. Si tratta di una sorta di investigatore privato che va alla ricerca di quelle tracce: il sistema si chiama Detective Brooklynk e il suo sviluppo e’ stato descritto in un articolo pubblicato su Information Processing and Management. (AGI) Red/Pgi (Segue)
Alcuni studi hanno stimato che il 67 per cento degli indirizzi web diventano sbagliati dopo un periodo di quattro anni: a volte il collegamento e’ errato perche’ la pagina e’ scomparsa e in altri casi perche’ e’ stata spostata l’informazione all’interno del sito. “Le tracce seguite consistono in riferimenti e link obsoleti nei motori di ricerca e nelle librerie digitali”, ha spiegato Juan Marti ­nez-Romo, autore del progetto. Raccolte le tracce, il sistema sviluppa una strategia dinamica per ritrovare la pagina sparita nel modo piu’ efficiente. Inserendo il link sbagliato, il programma restituisce all’utente una lista di link tra cui potrebbe esserci quello giusto (rintracciando la pagina originale o pagine in cui sono stati riportati). Nella fase di test, i ricercatori sono riusciti a recuperare l’81 per cento dei collegamenti difettosi su pagine selezionate in modo casuale. (AGI) Red/Pgi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti