TV: SUCCESSO ‘PUSH GIRLS’, REALITY USA SU DONNE PARALIZZATE

(ANSA) – NEW YORK, 21 GIU – ‘Push Girls’ è un nuovo reality di successo, ma ha qualcosa di diverso rispetto a tutti gli altri. La serie in onda dai primi di giugno su Sundance Channel e prodotta da Gay Rosenthal, racconta la vita, i successi, le sconfitte e gli amori di quattro ragazze bellissime, tutte su una sedia a rotelle. Uno sguardo realistico che non vuole strappare lacrime, ma piuttosto qualche risata, nel ripercorrere le storie delle giovani che per incidenti o malattie hanno perso l’uso delle gambe. Ciascuna di loro è elegante, dinamica e interessante, con o senza disabilità . Angela Rockwood, Mia Schaikewitz, Auti Angela e Tiphany Adams, si sono conosciute casualmente a Los Angeles, in California, parlando delle loro esperienze. Da lì sono diventate amiche, e l’idea della serie è nata quando la produttrice ha incontrato Angela, che le ha presentato le altre ragazze. “Vedere come affrontano la vita – ha dichiarato ai media statunitensi Rosenthal – non è solo fonte di ispirazione, ma è davvero avvincente”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi