Cinema

25 giugno 2012 | 9:32

Cinema/A Liliana Cavani il Premio Ischia Global Art

La regista riceverà  il riconoscimento l’8 luglio al gala

Milano, 24 giu. (TMNews) – A Liliana Cavani il “Premio Ischia Global Art 2012 – Nel mito di Luchino Visconti”. La regista emiliana, fresca vincitrice del David di Donatello alla carriera, riceverà  il riconoscimento l’8 luglio al Regina Isabella di Lacco Ameno, in occasione del gala inaugurale della decima edizione dell’Ischia Global Film & Music Fest. Ad annunciarlo è stato Giancarlo Carriero, presidente dell’Accademia Internazionale Arte Ischia. “Liliana Cavani è la grande signora del nostro cinema d’impegno – ha dichiarato Carriero -. E’ un’artista amata ovunque nel mondo, riconosciuta per essere una vera rivoluzionaria dell’arte”.

Nella sua lunga carriera la Cavani si è cimentata in documentari, cortometraggi, film per la tv e per il grande schermo. Nei primi anni Sessanta ha realizzato inchieste per la Rai di stampo sociale e politico, come “La storia del Terzo Reich” e “La donna nella resistenza”. Nel ’66 ha firmato il suo primo film per il piccolo schermo, “Francesco d’Assisi”, e due anni dopo il debutto al cinema con “Galileo”, in concorso al Festival di Venezia. Poi una lunga serie di successi, da “I Cannibali” a “Il portiere di notte”, da “La pelle” a “Il gioco di Ripley”, film del 2002 con John Malkovich. L’ultimo lavoro della Cavani risale a pochi mesi fa: la director 79enne ha diretto un episodio di “Mai per amore – Troppo amore”, ciclo televisivo Rai sul tema della violenza contro le donne.

Spt