INTERNET: TORNA DOTCOM E RILANCIA MEGABOX

IL GURU DEL FILE-SHARING LO ANNUNCIA NEL NUOVO ACCOUNT TWITTER

(ANSA) – ROMA, 23 GIU – A sei mesi dall’arresto, il guru del file-sharing Kim Dotcom, alias Kim Schmitz, ora agli arresti domiciliari in Nuova Zelanda, annuncia nel suo nuovo account su Twitter di aver ripreso in mano il progetto della piattaforma musicale Megabox attraverso la quale gli artisti potranno trattenere per sé il 90% dei ricavi aggirando le grandi etichette discografiche. Finito lo scorso gennaio in manette nell’ambito di una maxi operazione anti-pirateria informatica condotta da Fbi, rilasciato un mese dopo su cauzione con l’obbligo di non allontanarsi dalla sua villa, Dotcom, che potrebbe essere estradato in Usa, nel nuovo account su Twitter, che ha già  oltre 30 mila follower, spiega che “Megabox rivoluzionerà  l’industria della musica”. Il creatore del più grande sito di file-sharing del mondo, Megaupload e dell’affiliato Megavideo, da mesi offline, appena gli è stato concesso di tornare a navigare in rete, non ha perso tempo nel lanciare un nuovo progetto e dice che: “le più grandi innovazioni sono costruite sui respingimenti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti