La7 lustra i gioielli per vendere

Fuori dalla porta nessun cartello ‘vendesi’, ma è ormai chiaro a tutti quali siano le intenzioni di La7 che il 5 luglio presenterà  a Milano il palinsesto d’autunno. Con il probabile ingaggio di Michele Santoro si fa esplicita la strategia che mira a rilanciare con forza la rete e a renderla ancora più appetibile sul mercato. Nei mesi scorsi l’ad di TI Media, Giovanni Stella, ha riaperto la trattativa con l’anchorman e avrebbe raggiunto l’accordo, ma visto che non c’è ancora la firma, tutto è segnato dal condizionale.
Se il matrimonio si farà , il mattatore di ‘Servizio pubblico’ si alternerà  con l’ex allievo Corrado Formigli (con il quale si è scontrato il giovedì della passata stagione) e atterrerà  su La7 a primavera con Travaglio e la sua squadra.
Largo, quindi, in autunno a Corrado Formigli con ‘Piazza pulita’, cresciuto negli ascolti e in popolarità  tanto da aver avuto ospite in studio Mario Monti per una lunga intervista. A presidiare l’informazione della rete tornano Lilli Gruber con ‘Otto e mezzo’ e Gad Lerner con l”Infedele’. Gianluigi Nuzzi, la firma di Libero che ha fatto infuriare il Vaticano, curerà  una serie di inchieste all’interno dell”Infedele’. Spazio anche agli speciali di prima serata di Enrico Mentana, direttore del tg, quando l’attualità  chiama.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 429 – giugno 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale

Fatti del mese – Pagina 13 corretta